Immigrazione

Quotidiano | Categorie: Politica, Associazioni, Immigrazione

Su profughi e richiedenti asilo, non è più possibile tacere: il Veneto ospita in tutto n. 11.304 persone pari all'8% del totale, nel vicentino non arriviamo a 2.000 persone

ArticleImage

"Cristoforo Colombo non poté scoprire l'America perché non aveva il visto e non aveva neppure il passaporto, Hernàn Cortès e Francisco Pizarro rimasero con la voglia di conquistare il Messico e il Perù perché non avevano il permesso di soggiorno, i pellegrini del Mayflower furono restituiti al mare, perché sulle coste del Massachussets non c'erano quote aperte d'immigrazione": ha scritto Eduardo Galeano

Politici locali interessati soltanto al consenso elettorale, supportati da certa stampa compiacente che ha fatto del sensazionalismo la sua bandiera, ci bombardano quotidianamente con esagerazioni, falsità e malafede. Ritengo gravissimo questo continuo alzare i toni del dibattito per infiammare i cittadini fomentando odio e rabbia.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, Immigrazione

Altri mille posti in Veneto per gli immigrati tra povertà, business della cosiddetta "accoglienza", problemi sociali e convenienze politiche

ArticleImage Altri mille posti per gli immigrati: come negli Usa le nostre città si popolano di fantasmi e una ristretta élite eletta da una minoranza gestirà il potere reale.

I Prefetti eseguono ordini: non distribuiscono nel territorio e nelle nostre città uomini con mille problemi, semplicemente smaltiscono pratiche e numeri: altri mille immigrati? Mille pratiche da smaltire. Ma nei nostri Paesi arrivano mille persone, mille bocche da sfamare, mille problemi che vanno a sommarsi ad altre tante, troppe, questioni aperte. E di questi tempi, tra giovani disoccupati e sistema dell'assistenza sociale fatto esplodere dalle varie spending review che hanno sottratto capitali e risorse ai nostri Comuni, la strategia sembra sempre più chiara: riempire il Paese di disperati, disposti a lavorare anche per pochi €, mentre una massa sempre più crescente si dà alla macchia (14 mila solo in Veneto), un po' come nella grandi metropoli statunitensi o del sudamerica.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Immigrazione

Profughi, cosa fa l'Onu?

ArticleImage Non passa giorno che non si senta parlare di “profughi”, ma non vi è molta chiarezza al proposito. Il Dizionario Treccani così spiega: ”Persona costretta ad abbandonare la sua terra, il suo paese, la sua patria in seguito a eventi bellici, a persecuzioni politiche o razziali, oppure a cataclismi come eruzioni vulcaniche, terremoti, alluvioni, ecc. (in questi ultimi casi è oggi più comune   il termine sfollato): il p. Enea; i p. del Veneto nella prima guerra mondiale; dalla capitale si irradiavano per tutto il paese torme di p., senza pane e senza tetto, terrificati dalle rappresaglie (P. Levi); i p. della Dalmazia e Venezia Giulia, durante e dopo la seconda guerra mondiale; le famiglie p. del Polesine, del Belice, del Friuli; accogliere, assistere i p.; con uso più largo nel linguaggio poetico: dove or io vi seguirò, se il Fato Ah da gran giorni omai profughe in terra Alla Grecia vi tolse? (Foscolo, alle Grazie).” 

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, Immigrazione

Colonia, Puppato: atti ignobili, ma mai riaccendere il razzismo parlando di guerra di civiltà

ArticleImage
Nota di Laura Puppato, PD
“Quanto successo a Colonia e in altre città tedesche la notte di Capodanno è un brutale attacco alla libertà occidentale, che da tempo ha conquistato il diritto irrinunciabile della libertà di movimento indifferentemente, per uomini e donne. È chiaro che per taluni questa libertà ancora rappresenta una minaccia ai propri costumi, ma non per questo vi rinunceremo, anzi, la riaffermeremo con maggior forza.

Continua a leggere
Lettori in diretta | Quotidiano | Categorie: Immigrazione

Colonia, Ciambetti: scontro tra la civiltà e la barbarie

ArticleImage Riceviamo da Roberto Ciambetti, presidente Consiglio regionale Veneto, e pubblichiamo
Non posso condividere le posizioni di chi in  Europa sostiene che non esiste un nesso tra le violenza di Capodanno e l’immigrazione, come fa Dinah Riese, giornalista della Die Tageszeitung,  secondo la quale “in tutte le grandi manifestazioni in cui l’alcol abbonda le donne devono affrontare una triste realtà: essere toccate contro la loro volontà” spiegando poi che “ Succede a Colonia come in piazza Tahrir al Cairo o al parco Gezi di Istanbul. Gli uomini che molestano le donne sono uguali in tutto il mondo”. 

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, Immigrazione

Immigrazione, Zaia: a Colonia primo vero scontro di civiltà

ArticleImage Regione Veneto
“Per la prima volta a Colonia abbiamo assistito, su scala organizzata e operativa, al primo vero scontro di civiltà fra immigrazione e un Paese che accoglie generosamente. E’ il concretizzarsi di quanto sostengo da tempo: il multiculturalismo è un vagheggiamento destinato a fallire. Abbiamo visto infatti, sulla pelle di decine di donne tedesche, occidentali o di qualsiasi altra etnìa, quale connotazione sopraffattoria definisca il rapporto fra giovani uomini provenienti da certe parti del mondo e l’universo femminile.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, Immigrazione

Zaia: UE e governo litigano sulle impronte che chiesi mesi fa

ArticleImage

Regione Veneto

“L’Ue davvero razzista, capace solo di stendere filo spinato e di non mantenere i solenni impegni sui ricollocamenti, e il confuso Governo italiano litigano perché non è stato fatto ciò che chiedo invano da mesi: prendere le impronte digitali, identificare, riconoscere, ogni immigrato che sbarca sulle coste italiane o che vi arriva da altre parti. Necessario e urgente, oggi più che mai, anche per motivi di sicurezza, per poter inserire le identità nelle banche dati. È una dolorosa e preoccupante farsa, che si sta mettendo in scena sulla pelle degli italiani e degli stessi immigrati”.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Immigrazione

Saint Denis 1989-2015, la banlieue della strage vista da un vicentino

ArticleImage
Molti anni fa visitai la basilica di Saint Denis dove riposano i reali di Francia e, avendo sentito parlare delle banlieu, quartieri periferici di Parigi, abitati in prevalenza da emigrati in genera dall’Algeria, fui curioso di visitare proprio quello vicino alla Chiesa. Entrai e tutto era tranquillo, ma una certa sensazione di disagio e di “occhi addosso” mi prese dopo qualche metro e così velocemente me ne andai. La mia presenza di turista non era certo gradita. Me ne accorsi anche perché la polizia stazionava all’esterno.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Immigrazione

Espulso imam di un centro islamico vicentino. La Digos: istruiva i bambini a comportamenti anti-occidentali

ArticleImage La Digos della Questura di Vicenza, diretta dal vice questore aggiunto Nevio Di Vincenzo, dopo serrate e riservate indagini ha scoperto un algerino classe 1979 residente in provincia di Vicenza e regolarmente in Italia dal 2002 che in qualità di imam di un centro islamico di un comune del vicentino da tempo ha abbracciato l’ideologia islamica salafita indottrinando i fedeli su posizioni marcatamente radicali.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, Immigrazione

Con gli immigrati senza se e senza... ma: lo dice Thibault, sindacalista USB franco italiano e sposato con una immigrata del Bangladesh

ArticleImage

Luc Thibault è parigino di nascita ma da decenni vive e lavora in Italia, dove si è sposato prima con una scledense, poi, dopo la sua triste scomparsa, con una immigrata dal Bangladesh, anche lei rimasta prematuramente senza il precedente marito. Luc ha due figli, italiani, nati dal suo primo matrimonio e è padre esemplare per quelli della sua seconda compagna. Da sempre è impegnato nel sociale e nel sindacalismo attivo e di base: è Delegato Rsu/Usb Schio Alto Vicentino Ambiente, ruolo assolto con una dedizione tale da farcelo scegliere come "Persona dell'anno 2013". Riceviamo da lui e pubblichiamo una lettera che per la sua esperienza diretta merita di essere letta e magari discussa.

Il direttore

Continua a leggere
<| |>





Commenti degli utenti

Lunedi 2 Ottobre alle 07:05 da kairos
In Sorato in BPVi faceva tutto all'insaputa di Gianni Zonin che, anche, nella Fondazione Roi faceva tutto all'insaputa di Achille Variati che in Comune, Provincia, Upi, Cdp... Solo la discontinuità salverà Vicenza!

Venerdi 15 Settembre alle 00:11 da zenocarino
In Processo Mose: Altero Mattioli condannato a 4 anni, assolti Lia Sartori e Giorgio Orsoni. Forza Italia difende Mattioli, M5S boccia la sentenza "soft" e le grandi opere... d'affari
Gli altri siti del nostro network