Politica

Quotidiano | Categorie: Politica, Economia&Aziende

Il Parlamento ha il diritto di giudicare l'operato della Banca d'Italia: lo sostiene PerVicenza

ArticleImage Il Ministro Padoan, secondo quanto scrive la stampa, alla notizia che il PD aveva presentato alla Camera una mozione contro la rinomina del Governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, se ne era adombrato assai. Riferisce Il Corriere della Sera "L'hanno visto furibondo, attaccarsi al telefono e urlare con Gentiloni: «Dimmi che non è vero». Abituato ai ritmi e ai riti del Fondo monetario, nonostante gli anni passati sull'ottovolante accanto a Renzi, il ministro dell'Economia non ci voleva credere: «Non ci credo, Paolo, non ci credo». Mozione del PD approvata con 213 voti favorevoli, 97 contrari, 99 astenuti.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, Economia&Aziende

Tutto Ignazio Visco minuto per minuto

ArticleImage Bankitalia: Renzi ancora all'attacco su Visco, Pd spaccato. Veltroni e Napolitano contro il leader. Il governatore tiene duro (dai giornali). Dossier sul tavolo di Gentiloni, decisione in settimana prossima (Il Sole 24 Ore, pag. 2) Visco porta alla Commissione le carte del caso banche, telefonata con Draghi, stretta di mano con Padoan (Corriere della Sera, pag. 3) Tremonti: la propaganda dem e' suicida, bene il Colle (La Repubblica, pag. 2). E poi L'ex presidente del Consiglio, Romano Prodi, non commenta la mozione votata dal Pd per chiedere discontinuita' al vertice della Banca d'Italia. Avvicinato dai cronisti, a margine del decimo Forum eurasiatico, Prodi ha replicato stizzito: "Ma va', su". 

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, Economia&Aziende

Bankitalia, passa alla Camera mozione PD: Ignazio Visco bocciato. Sergio Mattarella frena insieme a... Forza Italia e Banca d'Italia stessa

ArticleImage

L'Aula della Camera ha approvato la mozione del Partito Democratico sui criteri di nomina del nuovo governatore della Banca d'Italia. Il documento ha avuto 213 voti favorevoli, 97 contrari, 99 astenuti. Respinte tutte le altre mozioni che chiedevano sostanzialmente ed esplicitamente di non confermare l'attuale governatore Ignazio Visco.  Individuare la figura piu' idonea a garantire la fiducia dei cittadini nelle banche. E' l'impegno che il Pd chiede al Governo nella mozione depositata in Aula alla Camera sui criteri di nomina del nuovo governatore della Banca d'Italia (il mandato di Ignazio Visco scade a fine mese).

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, Economia&Aziende

Un altro ingegnere oltre al direttore di VicenzaPiù, Daniele Pesco di M5S, punta il dito contro Bankitalia citando anche gli incroci tra Bene Banca e BPVi

ArticleImage Ieri, 16 ottobre 2017, alle ore 14:30, alla Camera dei Deputati vi è stata la discussione in ordine alla mozione contro la riconferma del governatore Ignazio Visco alla massima carica in Banca d'Italia. Oggi sul tema ci sarà la votazione della mozione. Nel proprio intervento molto dettagliato, l'on. Daniele Pesco, ingegnere, come chi dirige questo mezzo, e deputato piemontese del M5S, ha citato i vari dissesti bancari registrati negli ultimi 5 anni, a riprova della necessità di cambiamento all'interno di Bankitalia, se non altro del massimo esponente. Al minuto 16:30 del proprio intervento, l'on. Pesco ha citato anche lo strano caso del commissariamento di Bene Banca, di cui ci stiamo occupando da tempo con l'ex dg Silvano Trucco.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti, Politica, Economia&Aziende, Associazioni, Lavoro, Scuola e formazione

Referendum sull'autonomia del Veneto, Agostino Bonomo (Confartigianato): "occasione di miglioramento per le imprese"

ArticleImage Quali prospettive apre il referendum sull'autonomia del Veneto e, soprattutto, quali effetti potranno scaturirne, specie per la piccola impresa? Su queste domande è stata imperniata l'Assemblea Soci di Confartigianato Vicenza intitolata "In che Stato siamo, in che Stato saremo" svoltasi oggi alla sala Palladio della Fiera, ospite il Governatore del Veneto, Luca Zaia. "Come organizzazione di categoria - ha esordito il presidente Agostino Bonomo - anche stavolta non vogliamo sottrarci al nostro compito di rappresentanza, al nostro ruolo di attori economici e sociali, alla nostra partecipazione civile impegnata e schierata sempre e soltanto dalla parte delle aziende, specie di fronte ai mutamenti che investono o investiranno le loro attività."

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, Economia&Aziende

Acque Vicentine, arriva via libera dalla assemblea dei soci a fusione con AVS. Angelo Guzzo: nasce Viacqua con competenza su 69 Comuni e un bacino di 550.000 abitanti

ArticleImage Anche dall'assemblea dei soci di Acque Vicentine arriva il via libera alla fusione con Alto Vicentino Servizi. II voto, si legge nella nota che pubblichiamo, è arrivato all'unanimità dei sindaci presenti all'assemblea che si è tenuta ieri (venerdì 13 ottobre) nella sede del gestore in via dell'Industria a Vicenza e segue il passaggio della delibera sul progetto in tutti i Consigli Comunali: tutti e 31 i Comuni soci hanno votato favorevolmente alla fusione e in 23 casi l'approvazione è arrivata all'unanimità. Il passaggio nelle due assemblee dei soci apre di fatto il periodo di 60 giorni a disposizione dei fornitori per eventuali comunicazioni.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti, Politica, Economia&Aziende

Ex Popolari venete, l'on. Federico D'Incà (M5S): "subito un fondo per risarcire le vittime"

Pubblicato il 13 alle 18.18, aggiornato alle 18.48 con una video intervista realizzata il 4 ottobre a Roma dal nostro Paolo Dal Dosso a margine della manifestazione dei soci truffati dalle banche, tra cui quelli di Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca. "La commissione d'inchiesta sulle banche partirà dal disastro delle popolari venete per fare luce sulla situazione? Bene, ma che non sia l'ennesimo proclama di inizio lavori destinato a cadere nel nulla." A dirlo è il parlamentare veneto del Movimento 5 Stelle Federico D'Incà, che richiama l'attenzione sul ruolo della commissione d'inchiesta parlamentare sulle banche.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, Economia&Aziende

"Noi che credevamo nella BPVi" incontra Paolo Gentiloni ma smentisce Achille Variati: "chiesti due miliardi per tutti, non ci facciamo ingannare dalle parole!"

ArticleImage

Con la collaborazione delle istituzioni vicentine è avvenuto oggi il primo incontro tra le associazioni “Noi che credevamo nella Banca Popolare di Vicenza e in Veneto Banca”, Luigi Ugone, Mario Zambon, che ci invia la nota che pubblichiamo, e "Coordinamento don Torta", avv. Andrea Arman, il sindaco di Vicenza Achille Variati e il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni. Oggetto dell’incontro la situazione dei risparmiatori delle (ex) Banche Venete. L’associazione “Noi che credevamo nella BPVI” ha ufficialmente chiesto al Presidente l’inserimento nella finanziaria di due miliardi di euro a ristoro di tutti i risparmiatori vittime dei due crac veneti.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti, Politica, Economia&Aziende, Lavoro

Sit-in Lovato Gas, VicenzaPiùTv intervista i lavoratori e il segretario Cgil Giampaolo Zanni dopo incontro con la proprietà della Landi Renzo: disperazione e lotta mentre in Fiera Mattarella parla...

Pubblicato alle 11.23, aggiornato alle 12.36. Nell'intervista per VicenzaPiùTv di Adwoa Agyeiwa Kwakye, o semplicemnte Agy, e montaggio di Enrico Zolla alcuni dipendenti della Lovato Gas, in sit-in davanti a Confindustria Vicenza mentre le parti si incontravano con la proprietà che fa capo al gruppo reggiano Landi Renzo, hanno espresso la loro preoccupazione (disperazione?), sostenuta dal segreatario generale provinciale della Cgil di Vicenza, Giampaolo Zanni, per il lavoro che si annuncia come perso per 110 persone nonostante non sia in perdita la fabbrica vicentina, che vuole delocalizzare in Polonia, Iran e India. Forse è il caso di ascoltarli parlare proprio mentre a pochi chilometri di distanza il presidente Mattarella era accolto con tuti gli onori dai sindaci dell'Anci e parlava di lavoro e ripresa...

 

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti, Politica, Economia&Aziende

Crisi d'impresa, la sen. Rosanna Filippin (PD): "cancellato il termine fallimento. Più rispetto per la persona"

ArticleImage La senatrice del Pd Rosanna Filippin interviene in merito alla delega del governo sul tema della crisi d'impresa. "Non solo un cambio strutturale e principi chiari per le crisi d'azienda, ma anche un cambio di mentalità e prospettiva che guarda al rispetto della dignità delle persone. Nessuno potrà essere più apostrofato come fallito visto che finalmente viene cancellata la parola ‘fallimento', con il suo connotato umiliante, sostituita dal termine liquidazione giudiziale."

Continua a leggere
<| |>





Commenti degli utenti

Lunedi 2 Ottobre alle 07:05 da kairos
In Sorato in BPVi faceva tutto all'insaputa di Gianni Zonin che, anche, nella Fondazione Roi faceva tutto all'insaputa di Achille Variati che in Comune, Provincia, Upi, Cdp... Solo la discontinuità salverà Vicenza!

Venerdi 15 Settembre alle 00:11 da zenocarino
In Processo Mose: Altero Mattioli condannato a 4 anni, assolti Lia Sartori e Giorgio Orsoni. Forza Italia difende Mattioli, M5S boccia la sentenza "soft" e le grandi opere... d'affari
Gli altri siti del nostro network